Gmg 2016: mons. Parmeggiani (Tivoli) in partenza con 50 giovani, “solo la misericordia può portare pace e speranza”

Si ritroveranno questa sera alle 20.30 presso la cattedrale di S.Lorenzo in Tivoli i 50 giovani che, accompagnati dal vescovo monsignor Mauro Parmeggiani, da tre sacerdoti e dai seminaristi della diocesi, partiranno domani sera per la Gmg di Cracovia. Questa sera parteciperanno a una veglia di preghiera dopo la quale verranno loro consegnati il “kit degli italiani” e una maglietta.

Domani alle 19 la partenza in pullman e il ritrovo, lunedì alle 12 a Vienna, con i pellegrini delle altre diocesi del Lazio, dove nella chiesa di sant’Elisabetta mons. Parmeggiani, delegato della Conferenza episcopale laziale per i giovani, la famiglia e la vita, celebrerà la Messa. A seguire la partenza per Cracovia dove giungeranno nel tardo pomeriggio.

“In questo particolare momento della storia”, afferma il presule, la Gmg di Cracovia assume “un significato particolare poiché si colloca nell’Anno santo straordinario della misericordia”, si celebra “nella città dei grandi santi della Divina Misericordia” accanto a “uno dei luoghi – Auschwitz – dove l’uomo ha tragicamente dimostrato dove può giungere quando fa prevalere l’odio verso il fratello in umanità e il fanatismo intollerante piuttosto che la misericordia che è il proprium di Dio”. Di qui l’auspicio che “dai giovani riuniti insieme a Papa Francesco” giunga “un invito a tutti gli uomini del mondo ad aprirsi alla misericordia di Dio per amministrarsi vicendevolmente quella misericordia che è tolleranza, rispetto, tenerezza verso l’altro anche se diverso da me. Quella misericordia che, unica, potrà portare pace e sicurezza, gioia e speranza al mondo di oggi tanto inquieto e anche recentissimamente segnato da esecrabili e preoccupanti atti di terrorismo, violenza disumane e intolleranza”.

Ultima modifica ilLunedì, 26 Settembre 2016 13:50

Questo sito utilizza cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo ne autorizzi l'uso.