Giornata Mondiale dei Poveri: il messaggio del Vescovo alle Parrocchie della Diocesi In evidenza

Giornata Mondiale dei Poveri: il messaggio del Vescovo Mauro Parmeggiani alle Parrocchie della Diocesi

 

 

A tutti i Parroci, sacerdoti, consacrati e consacrate, fedeli laici della DIOCESI DI TIVOLI

Carissimi,
come è noto, il Santo Padre Francesco, a conclusione del Giubileo Straordinario della Misericordia, ha indetto la Giornata Mondiale dei Poveri con lo scopo di sensibilizzare la coscienza dei credenti ed educarla all'ascolto del grido dei poveri e dei sofferenti. Il motto scelto per quest'anno ci sollecita: "Non amiamo a parole ma con i fatti".
La voce dei poveri interpella tutti i battezzati, le molteplici istituzioni caritative cristiane e la stessa società civile, a mettere in campo le migliori energie per non limitarsi ad assicurare soltanto fraterno sostegno agli indigenti, ma anche a valorizzare, sul piano umano e spirituale, la dignità della persona del povero.
Per celebrare ed animare questa Giornata desidero segnalarvi che sul sito del Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione (www.pcpne.va) potrete scaricare il testo del Messaggio del Santo Padre per la I Giornata Mondiale dei Poveri, il logo ideato con le indicazioni utili per il suo utilizzo, insieme ad un Sussidio pastorale ed altre proposte tese a favorire la fruttuosa celebrazione della Giornata che chiedo a tutti i sacerdoti, diaconi, consacrate e consacrati e fedeli laici della Diocesi di celebrare sia a livello comunitario che personale.
La Giornata Mondiale dei Poveri, che ogni anno avrà luogo in concomitanza con la XXXIII Domenica del Tempo Ordinario, quest'anno cadrà domenica 19 novembre 2017.
Personalmente, in quel giorno, alle ore 11,30, in Cattedrale, celebrerò una Santa Messa per e con i poveri che quotidianamente la nostra Caritas diocesana ed altre realtà parrocchiali, associative, ecc. assistono. Quindi, alle ore 12,30 mi recherò a pranzo con quanti ogni giorno consumano il pasto sotto l'Episcopio, presso la Mensa di San Lorenzo e alle ore 19,30, andrò a cena con quanti ogni sera cenano presso la Mensa diocesana di Villanova di Guidonia dove, da questa sera – l° novembre e fino al termine del periodo invernale è aperto anche il dormitorio per i senza tetto -.
Il tempo che rimane per preparare questa Giornata è limitato, tuttavia, sarà possibile promuovere anche a livello parrocchiale iniziative similari e, a mio avviso ancor più bello sarebbe se alcune famiglie della Parrocchia invitassero a pranzo o a cena con loro in quel giorno un povero del loro territorio. Potrebbe essere l'inizio di un rapporto di amicizia da mantenere vivo in altre occasioni festive o feriali. Avere almeno un povero per amico credo faccia molto bene soprattutto a chi, come tanti di noi, non conoscono da vicino cosa voglia dire essere realmente poveri.
Auspico che in ogni comunità cristiana, nella settimana che precede il 19 novembre, si preveda un periodo di preparazione, perché vi sia adeguata formazione e informazione circa l'iniziativa e il suo tema, esortando i fedeli non soltanto a una semplice opera caritativa, ma sollecitandoli ad incontrare i fratelli e le sorelle in modo che i poveri stessi possano evangelizzarci.
Sono certo che l'impegno di tutte le comunità parrocchiali e dei singoli fedeli, con una grande creatività pastorale consentiranno che la Giornata sia ben vissuta per accogliere Cristo povero.
In unione di preghiera, auguro a tutti ogni bene

+ Mauro Parmeggiani
Vescovo di Tivoli

 

 

Questo sito utilizza cookie per fornire una migliore esperienza di navigazione. Proseguendo ne autorizzi l'uso.